venerdì 27 luglio 2012

Difficile a dirsi

La vita non è fatta tutta di immanenza, di erlebnis, di atarassia. A volte ti ritrovi con l'empirismo e il materialismo che ti attanagliano, e un modo per uscirne è praticare un po' di messa tra parentesi, di riduzione. Alcuni provano con la musica e con l'arte ad entrare nell'enigma, nell'autentico svelamento dell'esserci, che non è che ti rende felice, ma estatico magari sì.
Ma il modo migliore per riportarti alla consapevolezza dell'illusione, della rappresentazione, dell'amor intellectualis dei, è la meditazione, che però i filosofi non fanno perchè si vergognano di non pensare.

2 commenti:

accorgitene™ ha detto...

ehi... c'è nessuno?

davide ha detto...

sono in sardegna in una casa in mezzo al bosco del signore degli anelli.
torno nella terza dimensione il 6, giovedì.
bella zio.