sabato 25 giugno 2011

Anche se non era un apostolo comunque era amico intimo di Gesù


Giovanni Battista era appena tornato dal fiume dove aveva fatto il famoso discorso sui sandali. Stava ancora pensando alla frase che aveva detto - "verrà un uomo a cui non son degno neanche di allacciare i sandali!" - e ora pensava a nuovi modi efficaci di esprimere la sua inferiorità. Poi venne preso dai romani e imprigionato. Nella cella aveva molto tempo per riflettere ai suoi slogan di umiltà. Fu proprio in uno di quei momenti che, seduto sul water della cella, pensò uno di quei motti che rendono subito l'idea: "Io non sono degno neanche di piegargli la carta igienica!".
Purtroppo poco dopo entrò una guardia che gli tagliò la testa e il claim si perse insieme a tante altre perle e atti degli apostoli.


Nella foto: Guido Reni (1575 - 1642), “Gesù abbraccia San Giovanni Battista”, ca. 1640, Olio su tela, 48.5 x 68.5 cm, National Gallery, London

2 commenti:

Mafaldanellarete ha detto...

un altro pubblicitario stroncato sul nascere.
E poi ci si chiede come mai c'è gente che vive a lungo come quel genio che ha partorito "life is now"
no....parliamone

davide ha detto...

"life is now" se non lo leghi a vodafon non è così male dai. alla fine è vero che l'unico momento in cui si vive è il presente. il passato e il futuro non esistono. la domanda è "ma vodafone e buddha sono davvero la stessa persona?"