venerdì 19 novembre 2010

Verità assolute incrontrovertibili


Mi sono fatto una canna stamattina anche per sperimentare se è vero che il THC calmi il dolore, anche del mal di schiena.
Però la canna ha avuto un effetto collaterale: lo sballo.
E lo sballo mi ha indotto a pensare una cosa che non c'entra niente:
la creatività è sempre l'arte di dire due cose con una cosa.
Certo naturalmente le associazioni e le speculazioni che derivano dall'unione delle due cose possono essere infinite, ma tecnicamente funziona più o meno così.

Ed ora qualcosa di completamente diverso:

le formiche prima o poi acquisiranno una coscienza di classe.
Per la mia stampante ho preso cartucce a salve.
Il matrimonio è un'istituzione, come la scuola e le carceri per esempio.
Con le idee gli scrittori sono più generosi degli artisti contemporanei.
Gli artisti non fanno gli scrittori perchè hanno meno idee (questo è un corollario alla tesi precedente).
Non so se sia più forte l'ingerenza della Chiesa o della geometria Euclidea.

Continuate pure da soli.

2 commenti:

Mafaldanellarete ha detto...

scusa e quali sarebbero le due cose?
p.s. lo sai? io pure faccio un sacco di esperimenti del genere!

davide ha detto...

certo cara che lo so.
le due cose sono le due parti del concetto.